fisioterapiarossi.com - Fisioterapia   Riabilitazione   Massaggi  e  Medicina Estetica !
Per vederlo, hai bisogno di Flash Player.
Per vederlo, hai bisogno di Flash Player.

                    Medicina Estetica non invasiva


                                  Viso e Corpo

                                  Hi Fu Top


  Hifu Top è un dispositivo che rappresenta l'efficace  alternativa non invasiva al lifting chirurgico  attraverso l'uso di ultrasuoni Focalizzati ad alta intensità . Questo permette al paziente  di ottenere velocemente  sensibili miglioramenti in termini di ringiovanimento cutaneo  , rimodellamento e rassodamento della pelle del viso e del corpo.
Gli ultrasuoni focalizzati sono una tecnologia in grado di garantire  un trattamento  di lifting non chirurgico, capace di assicurare un graduale ringiovanimento cutaneo senza ricorrere a metodiche invasive.
  Il sistema è costituito da cinque trasduttori;  tre trasduttori per il viso 
capace di  concentrare il fascio di ultrasuoni su    3 diverse profondità dei tessuti in grado di stimolare e ringiovanire  il collagene, migliorando la texture e riducendo il rilassamento cutaneo; e  due  trasduttori per il corpo, a diversa profondità, che inducono un azione lipolitica e rassodante.                             




                              La luce Pulsata
                                               Il potere della Luce

        La comparsa di rughe ad una certa età è un problema che da sempre ci attanaglia, soprattutto le donne.Gli ormoni femminili svolgono un ruolo essenziale per mantenere giovane la pelle. Dopo i 40 anni questa produzione rallenta e di conseguenza il processo di invecchiamento si accentua: secchezza cutanea, perdita di tonicità, rilassamento dei tratti del viso. Anche altri fattori giocano un ruolo essenziale: le norme comportamentali come l’alimentazione, il fumo, il trucco e l’esposizione solare.
Il fotoringiovamento con luce pulsata risolve questi problemi. È un trattamento, non invasivo, efficace sulle macchie dell’età, le rughe sottili, i capillari del volto , l’acne e la couperose e permette un miglioramento della consistenza cutanea e della dilatazione dei pori senza accusare alcun effetto collaterale, anzi il trattamento lascia un aspetto giovanile…---Oltre che a livello del volto la luce pulsata può essere usata per  rimuovere le TELEANGECTASIE    ovvero i capillari   delle gambe ....
Principio d’azione La tecnologia Luce Pulsata mediante rilascio di calore all’interno del tessuto cutaneo, va ad agire contemporaneamente sullo strato superficiale della pelle e sulle strutture più profonde, rigenerandole. La sua azione è basata sul principio della selettività, così da poter “colpire” soltanto il bersaglio specifico, che nel caso del foto ringiovanimento è rappresentato dalle molecole di acqua presenti nel tessuto. Una sequenza di impulsi rapidi in successione rilasceranno una certa quantità di energia luminosa che verrà captata dalle stesse molecole d’acqua e quindi convertita in calore da tale interazione. Il calore prodotto andrà a provocare un effetto doppio: 1. azione istantanea sulle fibre collagene presenti “invecchiate”, che saranno sollecitate in una sorta di stiramento e ricompattazione, riscontrabile già al termine della seduta. La pelle infatti risulterà più compatta e luminosa, grazie ad un effetto tensorio conseguente ad un processo di “biolifting” non chirurgico non invasivo. 2. azione a lungo termine che si svilupperà nelle settimane successive (20 giorni) al trattamento; questa provocherà un aumento del trofismo cellulare per stimolazione della microcircolazione ed una riattivazione dei fibroblasti che subiranno una sollecitazione nella loro attività di produzione di nuovo collagene ed elastina al fine di ristabilire una condizione di normalità a livello del derma. Risultati? Il calore rilasciato alle cellule dermiche favorirà, al termine del ciclo di trattamenti, una rigenerazione completa dei tessuti che migliorerà la tessitura e la consistenza della pelle. Questa risulterà più compatta e liscia al tatto, con eliminazione dei pori dilatati e dei segni invasivi delle rughe (quelle più leggere potranno essere riempite, le più profonde attenuate), acquisterà un colorito maggiormente luminoso e rivitalizzato per aumento della quantità di ossigeno trasportato ai tessuti e della rimozione delle scorie metaboliche. Sulla fronte: la forza levigante risultante induce un’azione di sollevamento delle parti laterali a seguito della stimolazione del collagene. Tale azione produce un visibile miglioramento delle rughe sulla fronte, un sollevamento delle palpebre e ne traggono giovamento anche le rughe del contorno occhi.Questo trattamento mini-invasivo risulta, quindi, indicato per chi cerca più di un trattamento cosmetico, ma non ama un approccio chirurgico
La luce pulsata può essere usata anche per l’epilazione definitiva progressiva agendo direttamente sul bulbo del pelo senza danni per i tessuti circostanti.Se si considerano le tradizionali tecniche, la luce pulsata risulta decisamente più efficace nella risoluzione dell’inestetismo dei peli superflui. Permette infatti di ottenere un risultato importante di non ricrescita, superiore ad altri metodi di epilazione permanente, come i protocolli scientifici dimostrano su un campione rappresentativo di soggetti che si sono sottoposti al trattamento. La luce pulsata va ad agire in maniera selettiva a livello della papilla dermica, con lo scopo di annullarne l’attività proliferativa, in modo che non produca più peli.Il trattamento risulta non doloroso: il soggetto avvertirà una sensazione di calore non eccessivo ed un leggero pizzicore nel momento in cui l’energia termica raggiunge il bulbo pilifero. Non è invasivo nei confronti della cute circostante alla zona trattata, poiché la foto termolisi su cui si basa, permette di colpire solo il pelo: l’epidermide si riscalderà di poco sia per le sue caratteristiche di basso coefficiente di assorbimento della luce sia per la modalità di emissione degli impulsi che vengono opportunamente modulati, evitando così danni post trattamento, quali irritazioni, macchie, ustioni.

Lo studio Fisioterapico Rossi...offre un servizio di Medicina Estetica..con presidio medico e non estetico....garanzia di qualità , professionalità...e tecnologia avanzata...











                                        CAVITAZIONE MEDICA
 
               L'alternativa non chirurgica alla liposuzione
                                         per rimodellare la silhouette

Che cos’è la cavitazione ultrasonica?

·         La Liposcultura Ultrasonica Esterna, chiamata anche cavitazione, è una tecnica che permette di ridurre lo spessore delle aree di accumulo di grasso mediante l’utilizzo di ultrasuoni a bassa frequenza.
Gli ultrasuoni rompono la membrana delle cellule adipose facendo fuoriuscire il grasso che viene trasportato al fegato, metabolizzato come un qualsiasi grasso alimentare ed eliminato tramite i reni.
 I risultati ottenuti con la cavitazione sono permanenti?
I risultati ottenuti con la cavitazione, al pari di quelli della liposuzione, sono duraturi nel tempo, a patto che il paziente mantenga un attento stile di vita e una corretta alimentazione. E’ opportuno ricordare che esistono molte variabili che possono modificare i risultati ottenuti: ridotta o assente attività fisica, patologie, cattiva alimentazione, ecc. Può essere quindi opportuno effettuare delle sedute di mantenimento periodiche per mantenere i risultati ottenuti con la cavitazione.Qual è il meccanismo di funzionamento della cavitazione?
·         Gli ultrasuoni, penetrando nei tessuti, determinano la rottura delle cellule adipocitarie, attraverso effetti termici, meccanici e di cavitazione. L’effetto termico determina un aumento della microcircolazione e un aumento di volume delle cellule adipose che si imbibiscono di liquidi; l’effetto meccanico determina dei micro-oscillamenti verso zone a minore pressione e cambiamenti di permeabilità a livello della membrana cellulare; infine l’effetto di cavitazione determina la formazione all’interno della cellula di microbolle che vanno poi incontro ad implosione, con conseguente liberazione in circolo dei trigliceridi, che grazie alle vie linfatiche raggiungono il fegato dove vengono metabolizzati.
Il grasso che fuoriesce dagli adipociti rimane nell’organismo?
·         Il tessuto adiposo che fuoriesce dall’adipocita dopo la sua rottura passa nell’interstizio e tramite il circolo linfatico viene trasportato al fegato, dove viene metabolizzato come un qualsiasi grasso alimentare; infine è eliminato tramite i reni.
Vi sono controindicazioni al trattamento?
·         Tutte le persone sane possono sottoporsi al trattamento. Dovrebbero evitare di sottoporvisi persone con particolari patologie, quali dislipidemie croniche, importanti patologie epatiche, gravi disordini della coagulazione del sangue, patologie del sistema immunitario, connettivopatie, gravi cardiopatie, patologie tiroidee, malattie dell’apparato
    • urinario, tromboflebiti e trombosi. Il trattamento inoltre è controindicato in persone in terapia cronica con farmaci liposolubili, antinfiammatori e antitumorali, nei portatori di pacemaker o protesi, nei portatori di protesi acustiche, nei trapiantati, nelle portatrici di IUD se viene trattata la zona addominale, in gravidanza o in caso di lesioni della cute nell’area da trattare.
Può avere effetti collaterali?
·         Se utilizzata correttamente in pazienti sani, la cavitazione non ha effetti collaterali. Dopo il trattamento possono comparire eritema o edema dell’area trattata.

Il trattamento è doloroso?
·         No, il trattamento è assolutamente indolore. La cavitazione è una tecnica non chirurgica, non invasiva e non richiede l’utilizzo di alcuna anestesia.

La cavitazione ultrasonica è un trattamento sicuro?
·         Se eseguita con apparecchiature adeguate e da personale medico specializzato o personale qualifica per l’uso di elettromedicali ( Fisioterapista)  la cavitazione è un trattamento sicuro ed efficace. Non può essere da personale estetico

Che accorgimenti bisogna seguire prima e dopo una seduta di cavitazione?
·         Due/tre giorni prima  e due/tre  dopo il trattamento si consiglia di bere molta acqua (circa 1,5 litri al giorno), di seguire una dieta ipocalorica e di svolgere dell’attività fisica.
 
Ma perché dovrei spendere di più per farmi una cavitazione dal medico quando posso fare lo stesso identico trattamento dall’estetista pagando di meno?”
L’errore di fondo è nella parola “identico”: i due trattamenti non sono affatto identici ma usano diversi macchinari che si traducono in effetti, ed eventuali danni, completamente diversi! La cavitazione medica è uguale a quella estetica esattamente quanto una partita di tennis è uguale ad una di ping pong!
 
 
 
La differenza sta tutta qui: la legge (DECRETO 12 maggio 2011 , n. 110 in tema del regolamento di attuazione dell’articolo 10, comma 1, della legge 4 gennaio 1990, n. 1, relativo agli apparecchi elettromeccanici utilizzati per l’attività di estetista) indica che l’estetista può usare solamente macchinari per cavitazione che producano ultrasuoni tra 0,8 MHz e 3,5 MHz (ULTRASUONI AD ALTE FREQUENZE) cioè quelle frequenze che sono poco utili allo scopo estetico di andare a colpire il grasso!
Insomma il medico usa le basse frequenze che vanno in profondità nei tessuti e determinano un grande effetto estetico, l’estetista per legge può usare solo le alte frequenze che rimangono in superficie con risultati deludenti.
 
 Il trattamento della cavitazione  ha un protocollo terapeutico seguito con onda press...
un azione diretta sugli adipociti...viene seguita poi da un "drenaggio" linfatico  con ondapress ( linfodrenaggio più infrarossi) e successivamente da  un programma di tonificazione.

Onda Press
 
 
 
L’Apparecchiatura di pressomassaggio 3 in1 è la combinazione di tre diverse metodiche che si legano tra loro per ottenere risultati nettamente superiori ai singoli trattamenti. Pressoterapia, infrarossi ed elettrostimolazione sono trattamenti ormai utilizzati da anni nei  medici con effetti visibili e concreti.
L’istituto con una sola apparecchiatura potrà disporre di tre macchinari per tre diversi tipi di trattamento, sia essi singoli o utilizzati in sinergia.
 
• PRESSOTERAPIAmassaggio e drenaggio linfatico. Tutto il corpo viene trattato attraverso un sistema di gonfiaggio sequenziale gestito da un microprocessore, che ne regola l’intensità di compressione e la direzione . I programmi in dotazione sono in grado di soddisfare tutte le esigenze di bellezza e dimagrimento. Nel kit di sacche sono incluse: braccia, addome, gambe e piedi.
 
• INFRAROSSIriscaldamento generalizzato con conseguente aumento della temperatura corporea e quindi rilassamento muscolare, eliminazione delle tossine ed aumento del microcircolo. Grazie alla gestione della temperatura su diversi livelli di intensità è possibile scegliere la funzionalità del trattamento: sudorazione, aumento del metabolismo, riattivazione del microcircolo o effetto rilassante.
 
• ELETTROSTIMOLAZIONE: riduzione delle cellule di grasso, tonificazione e vascolarizzazione dei tessuti. Tonifica e rassoda la muscolatura del corpo, facilita ed incrementa l’eliminazione delle tossine, stimola il drenaggio linfatico, agisce contro gli inestetismi della cellulite e contrasta la ritenzione idrica. Un ulteriore effetto benefico per la persona è la piacevole sensazione di relax e benessere ricevuta durante il trattamento che persiste durante il prosieguo dell’attività quotidiana.
 
 

                             Radiofrequenza Medica
La radiofrequenza medica, è un trattamento medico di ringiovanimento della pelle del viso e del corpo. A differenza della radiofrequenza estetica, ossia, quella praticata presso i centri estetici, quella medica è migliore sia in termini di risultati finali che di durata, fino ad 1 anno e poi ritocco.
Vediamo quindi cos'è e come funziona la radiofrequenza medica, a chi e per cosa è consigliata, quali sono i risultati che si possono ottenere con questa tecnica di lifting senza bisturi, particolarmente adatta contro rughe, acne, rilassamento cutaneo, delle labbra e dei contorni del viso, zampe di gallina, collo di tacchino etc.


 
                                                         


Particolarmente indicata contro le rughe del contorno occhi, il viso ed il collo, la radiofrequenza medica, a differenza della chirurgia plastica, la blefaroplastica tanto per citarne una, non ha bisogno di bisturi, anestesia, punti e tantomeno di periodi di convalescenza, perché è una tecnica non invasiva, in quanto non prevede né ablazione della pelle, né farmaci o sostanze chimiche da applicare prima e dopo sulla cute.
Non a caso, la radiofrequenza, è la tecnica più scelta negli ultimi tempi nella fascia di età tra i 30 ed i 65 anni sia da donne che da uomini, grazie alla sua efficacia nei risultati, effetti duraturi, un costo molto più economico rispetto ai tradizionali “filler” e punturine di botulino, impiegati per lo stesso trattamento di rughe perioculari e del viso, e l’assenza di controindicazioni ed effetti collaterali.
Quindi l’ottima tollerabilità e gli ottimi risultati privi di rischi e di effetti collaterali, hanno fatto della radiofrequenza medica, una delle tecniche di ringiovanimento più richieste ed effettuate in questi ultimi anni.
Come funziona la radiofrequenza? Questo trattamento medico funziona utilizzando le proprietà delle onde elettromagnetiche ad alta frequenza che sono in grado di produrre calore. Il calore sprigionato dalle onde elettromagnetiche applicato direttamente sulla pelle, permette quindi di stimolare l’attività dei fibroblasti, già presenti nel nostro organismo, nel produrre il collagene, cioè la sostanza responsabile della tonicità e freschezza della pelle, che con il passare dell’età, viene prodotta sempre meno dal corpo, generando rughe, perdita del tono cutaneo e il conseguente invecchiamento dei tessuti. 

A chi è consigliata la radiofrequenza medica?



La radiofrequenza medica, è consigliata a donne e uominicon:
  • Lassità cutanea, ossia, rilassamento della pelle;
  • Rughe;
  • Cicatrici da acne o altri tipi di esiti cicatriziali;
  • Zampe di gallina;
  • Guance rilassate;
  • Collo molto rugoso;
  • Contorno labbra e viso non più definiti;
  • Solchi naso labiali evidenti;
  • Collo di tacchino;
  • Mani rugose;
  • Pelle raggrinzita.
A chi è sconsigliata? 
La radiofrequenza non presenta alcun tipo di controindicazione, ma non può essere effettuata da donne in gravidanza e per i portatori di pacemaker
Non ha effetti collaterali e non è assolutamente dolorosa, l’unico effetto che si sente durante la seduta, è una semplice sensazione di calore non fastidioso, che si avverte sulla zona che si trattando ed un leggero rossore della pelle che scompare dopo qualche ora .
Oltre a questo, la radiofrequenza, può essere praticata in ogni stagione dell’anno, in quanto non è un trattamento sensibile alla luce del sole.
 
La radiofrequenza può  essere usata  non solo sul viso...ma anche su tutto il corpo...le  modalità di esecuzione  sono le stesse.Si possono sottoporre alla RF tutte le persone tra i 18 anni e i 65 anni, che abbiano problemi di lassità dei tessuti in diverse zone del corpo e che non presentino patologie cardiache e dermatologiche o problemi di pelle particolarmente sensibile. Questo trattamento è ideale per chi vuole agire in modo più forte sull’interno bracciacosceglutei e addome senza ricorre a bisturi e anestesie, lo sviluppo di calore infatti modifica il collagene a livello tissutale creando un evidente effetto di miglior trama della pelle, conferendo quindi maggior tono ai tessuti. Agisce su smagliature, molto frequenti sul corpo delle donne, migliorando il tono cutaneo;

                Ossigenoterapia

Si tratta di una tecnica che viene usata per combattere le rughe e l’invecchiamento cutaneo del viso ed altri parti del corpo
Attraverso particolari  strumenti viene indirizzato un flusso di ossigeno puro al 96 % e contemporaneamente possono essere veicolati particolari sostanze come ad esempio ACIDO IALURONICO, ACIDO GLICOGENO,  CAFFEINA …che grazie all’ossigeno riescono a penetrare molto più in profondità ……  rendendo  una pelle  più elastica e più compatta del viso e del corpo. Tutto ciò per contrastare  la diminuzione del  livello di ossigeno  che con il passare dell’età diminuisce nelle  cellule 
Diversi sono i benefici legati alla pratica dell’ossigenoterapia. Questo trattamento è utile per affrontare alcuni problemi:
·         invecchiamento della pelle – l’ossigeno agisce sulle cellule, donando ad esse il vigore che con l’avanzare dell’età può venire meno. La pelle risulta più liscia e comincia a produrre più collagene ed elastina , quindi diventa più elastica e viene contrastata così la formazione delle rughe. La pelle risulta più luminosa ed il viso sembra essere più disteso
·         acne – per trattare l’acne, l’ossigenoterapia risulta particolarmente utile. In genere viene impiegata una combinazione di ossigeno  ed acido glicolico..


  Controindicazioni
    Generalmente non ci sono molte controindicazioni legate all’ossigenoterapia, perché questa tecnica si basa su delle prove scientifiche, che dimostrano come l’ossigeno riesca a rigenerare anche gli strati più profondi della pelle





                             MESOTERAPIA  TRANDERMICA 
                                     SENZA AGHI


La  mesoterapia senza aghi avviene tramite un dispositivo  medico elettromedicale  che invia onde elettromagnetiche attraverso gli strati superiore della pelle massaggiata con gel conduttore..Il trattamento combina corrente positiva e negativa applicata attraverso un elettrodo.Possono essere veicolati tramite l'applicazione transdermica sostanze come  la fosfoacetilcolina, la caffeina,carnitina, centella asiatica ecc...le applicazioni sono le stesse della mesoterapia tradizionale  ed i risultati sono similari senza danni al tessuto dermico tipico  della fase infiltrativa degli aghi..( ematomi) e senza nessun dolore.ù

                                VISO:
Attenua i segni di espressione e le piccole rughe stimolando il collagene
Rassoda la pelle
Idrata e rigenera la pelle in profondità  restituendole luminosità eD elasticità
                                CORPO
Trattamento della  cellulite di ogni parte del corpo 
Rimozione dei cuscinetti adiposi
Drenaggio dei liquidi.




                                                 Radiofrequenza
                   Medica  Frazionata

 
Una moderna metodica non invasiva per il trattamento dell’invecchiamento e della lassità della pelle è la “Radiofrequenza Frazionata”, così chiamata per alcune analogie con il laser frazionale.
Negli ultimi anni, in tutto il mondo, la radiofrequenza frazionata è diventata un valido strumento per dare tensione e rigenerare i tessuti.
Questa tecnologia sfrutta la combinazione degli impulsi elettrici e dell’effetto termico generato dalle radiofrequenze mediante l’applicazione sulla pelle di un esclusivo manipolo dotato di micro-aghi invisibili. Il trattamento porta al rinnovamento dell’epidermide e alla stimolazione del derma profondo e non è doloroso: i micro-aghi arrivano ad una profondità di soli 0,5 mm, pertanto il paziente non avverte nessun disturbo. Il risultato è un potente rimodellamento del collagene che non solo migliora le rughe, le cicatrici, le smagliature e l’acne ma induce anche un effetto di tensione e rassodamento cutaneo a lungo termine.
Le aree indicate per il trattamento sono il viso (contorno occhi, palpebre, zona perilabiale, rughe, rilassamenti, cedimenti), il collo (rughe, rilassamento del sottomento), il decollete’, le mani. Il trattamento è efficace anche sul corpo nei casi in cui sia presente una perdita di tono o sia necessario ricompattare i tessuti:  addome, braccia e mani, glutei, cosce e ginocchia.

Le smagliature, chiamate anche “strie distensae” sono considerate, tra gli inestetismi, uno dei più diffusi, ma anche tra i più difficili da affrontare. Il modo migliore per contrastarle è la prevenzione, ma, anche quando insorte, si possono trattare con la radiofrequenza frazionata, sia che siano rosse/rosate, perché di recente insorgenza, o bianco/perlacee, di vecchia data.
La metodica offre, inoltre, risultati soddisfacenti nel trattamento dell’acne, sia in forma attiva, perché modula l’attività delle ghiandole sebacee, che sugli esiti cicatriziali.

 
 
 
 
La seduta non è dolorosa: il paziente avvertirà una sensazione di pizzicore e di calore profondo che svaniscono rapidamente con l’applicazione di una crema lenitiva. Non è prevista anestesia e la durata del trattamento varia dai 15 ai 45 minuti a seconda dell’area trattata.
Può essere effettuato su tutti i tipi di pelle, di carnagione, a qualsiasi età ed anche nei mesi estivi, in quanto il sole non ne controindica l’utilizzo a differenza di altre metodiche dagli effetti paritetici.
Dopo il trattamento il paziente potrà tornare alle normali occupazioni.
Gli effetti indesiderati sono rari, comunque transitori e la loro entità dipende dall’intensità dell’energia erogata: principalmente si tratta di un lieve eritema (arrossamento delle aree trattate) della durata di poche ore.
Il numero delle sedute necessarie è variabile: dipende dalle zone trattate e dalle condizioni tissutali e metaboliche del soggetto in trattamento: in media 6 sedute distanziate, a seconda dei casi, da due a quattro settimane.
In molti casi la cute risulta visibilmente più tonica e compatta già dopo il primo trattamento e i risultati persisteranno nel tempo, anche una volta terminato il ciclo di sedute.

Riassumendo, la radiofrequenza frazionata offre  molteplici vantaggi: è efficace sia su viso che su corpo, il trattamento non è invasivo, è indolore, senza uso di anestesia; i tempi di seduta e di recupero sono rapidi, i risultati duraturi.
La RADIOFREQUENZA FRAZIONATA, dunque, garantisce il trattamento della cute a tutto spessore per un ringiovanimento globale: la pelle, ricostituita, risulta ringiovanita, più elastica, tonica e luminosa; le rugosità si attenuano fino a scomparire ed il tono cutaneo migliora inducendo un effetto lifting.


                                                         LIPOLASER

                             La rivoluzione della liposuzione senza bisturi


CHE COS’È?

Il lipolaser è una tecnica in base alla quale un laser a basse frequenze penetra attraverso la pelle e, raggiungendo le cellule adipose le stimola a liberare le sostanze contenute all’internoIl lipolaser, o laserlipolisi, è la nuova tecnologia per il body sculpting che sta rivoluzionando il modo di eliminare il grasso localizzato in eccesso senza dover ricorrere al bisturi, costituendo una valida alternativa alla liposuzione chirurgica. La cellula adiposa non viene lesionata, ma viene quindi svuotata e il grasso liberato viene eliminato in modo del tutto naturale.COME FUNZIONA?
Durante tutto il trattamento si è comodamente sdraiati su un lettino e in corrispondenza delle zone da trattare vengono posizionate delle placche, che emettono luce laser a bassa frequenza e lasciate agire per 20-30 minuti. Il lipolaser accelera il naturale processo di rilascio energetico delle cellule adipose localizzate in zone specifiche del corpo. Le più soggette sono: l’addome, i glutei e i fianchi, l’interno coscia, le ginocchia, le braccia e la schiena.Per godere appieno degli effetti del trattamento è necessario svolgere attività fisica per almeno 30 minuti dopo la seduta, non assumere alcool e caffeina e idratare profondamente il corpo. Per un risultato ottimale e la perdita significativa di centimetri si consigliano cicli di almeno 8 sedute a distanza di 48 massimo 72 ore.

QUANDO È INDICATO?


Questa tecnica non invasiva viene consigliata in caso di grasso localizzato che non risponde a diete o a esercizio fisico, particolarmente indicato per: grasso persistente su fianchi e addome, glutei con cuscinetti adiposi, caviglie, doppio mento, braccia con accumuli adiposi, schiena.Il trattamento può essere effettuato in qualsiasi periodo dell'anno, è indolore, non invasivo e non ha tempi di recupero, subito dopo la seduta si può riprendere la propria vita normalmente.Il trattamento non è indicato in caso di gravidanza, allattamento o per persone che portano dispositivi elettronici incorporati come il pacemaker.


                                                        Studio Fisoterapico Rossi
                                                        Fisioterapia e Medicina 
                                                                                    Estetica
                                                         52041  Pieve al Toppo
                                                               Tel 3339266883





Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint